La Cipolla Rossa di Zerli Ne Val Graveglia

cipolla rossa di zerli ne val graveglia

La Cipolla Rossa di Zerli della Val Graveglia

Indice:

La Cipolla Rossa di Zerli ha una forma tondeggiante e leggermente schiacciata, è coltivata da secoli nell’omonimo paese, nel comune di Ne in Val Graveglia, precisamente nella bellissima frazione di Zerli a circa 300m s.l.m.. Dalla sua ha spiccata resistenza alla siccità. La coltivazione di questo ortaggio è complessa infatti, dalla semina alla raccolta trascorre circa un anno. È una varietà di cipolla rosea dal sapore dolce, a ciclo medio-precoce, adatta al consumo primaverile-estivo perché non idonea ad una lunga conservazione. La raccolta per la commercializzazione avviene a due stadi vegetativi: ancora immatura come cipollotto e a fine coltura come cipolla matura.

Cipolla Rossa di Zerli. Semina

Per prima cosa viene realizzato un semenzaio, una volta raggiunta una sufficiente dimensione, vengono trapiantate in pieno campo, disposte in solchi ad una distanza di 5/10 cm. l’una dall’altra. Questa operazione viene effettuata nei mesi invernali, al fine di ottenere cipolle in erba nel periodo aprile/maggio che diventano ottime per condire le insalate ma non solo.

Leggi tutto

Condividi:

Cumino Il Diabete sotto controllo

cumino pianta e semi

Il Cumino. Il Diabete sotto controllo

Indice:

Il Cumino è una spezia dall’aspetto molto dimesso. Lì nel suo barattolo di vetro, non è visivamente un granché. Il Cumino o Cuminum Cyminum ha dei semini vagamente marroncini e un po’ smorti. Non è piacevole al tatto, anzi è un po’ troppo oleoso, e il sapore non manda certo in onda le papille gustative. È amaro ed ha un che di stantio. L’odore poi, sa di pino vecchio un po’ ammuffito. Ma quando dal vasetto passa alla pentola, subisce una trasformazione degna di cenerentola. Il profumo pungente e amaro si ammorbidisce trasformandosi in un aroma ricco che riporta alla mente il profumo di una taverna messicana. Questo perché il peperoncino da al cibo messicano la sua piccantezza, gli conferisce vivacità. È infatti la spezia per eccellenza della cucina messicana. La fragranza non è paragonabile e null’altro poiché è ricco di cuminaldeide, un composto con proprietà medicinali estremamente attive.

Cumino. Combattere il Diabete

Il Diabete è una malattia caratterizzata da livelli cronicamente elevati di glucosio nel sangue. Tale inondazione di glucosio danneggia i vasi sanguigni di tutto l’organismo aumentando il rischio di malattie cardiovascolari ed ictus, cecità e patologie renali. Ecco come il Cumino ci viene in soccorso

Leggi tutto

Condividi:

la Curcuma una panacea contro tutte le malattie

curcuma fiore radice e polvere

La Curcuma. La grande crociata contro la malattia

Indice:

La Curcuma un tempo sprezzantemente chiamata ‘zafferano dei poveri’ per il suo brillante colore giallo, ora la Curcuma è considerata l’oro dell’India. Il motivo per cui tale spezia è stata innalzata al rango di celebrità risiede nella salute invidiabile nelle persone che ne fanno un uso quotidiano in cucina nonché nella sua emergente reputazione a livello scientifico come uno dei più potenti strumenti di cura di origine naturale. La Curcuma è un alimento di base della cucina indiana, presente in quasi tutti i piatti che attraversano la tavola. Questo dettaglio non è sfuggito alla scienza i quali notarono già nel 1990 che l’incidenza di malattie croniche nella popolazione indiana era notevolmente più bassa rispetto alla popolazione degli Stati Uniti.

Curcuma. I meccanismi terapeutici della curcumina

La Curcuma svolge oltre una cinquantina di azioni terapeutiche, dall’alleviamento del dolore al miglioramento della circolazione, ed è per questo motivo che i guaritori indiani e cinesi l’hanno utilizzata per oltre duemila anni per trattare una serie di malattie.

Leggi tutto

Condividi:

Prezzemolo. Un potente antiossidante

prezzemolo

Prezzemolo. Un potente antiossidante

Indice:

Il prezzemolo è molto più di una semplice guarnizione da scartare sul plat du jour o un’erba per rinfrescare l’alito dopo il pasto. Può giocarsela alla pari con qualsiasi altra specie vegetale in quanto nobile fonte di antiossidanti a protezione delle cellule, in particolare gli antiossidanti noti come flavonoidi che, come dimostrato dalla ricerca, svolgono un ruolo importante nella lotta contro malattie cardiovascolari e cancro. Ma soprattutto il prezzemolo è particolarmente ricco di apigenina, un antiossidante che aiuta altri agenti antiossidanti ad agire con maggiore efficacia. Non è tutto quello che il prezzemolo ha da offrire; esso fornisce anche grandi quantità di vitamina A e C, nonchè luteina, un antiossidante che contribuisce a prevenire la degenerazione maculare legata all’avanzare dell’età e che statisticamente rappresenta la prima causa di cecità.

Il potere curativo del Prezzemolo

Il potere curativo del prezzemolo è da sempre conosciuto dagli uomini della medicina tradizionale che usano la pianta come diuretico, allo scopo di depurare reni e vescica e ridurre la pressione alta.

Leggi tutto

Condividi:

Infuso di Foglie d’Ulivo, Alloro e Salvia

vasetti foglie ulivo alloro salvia

Infuso di Foglie d’Ulivo, Alloro e Salvia

Indice:

Oggi sto per svelarvi una ricetta: l’Infuso di foglie d’ulivo, d’alloro e di salvia, che ha del miracoloso per tre semplici e ben determinati motivi. E’ curativa. E’ Buona. Non è dispendiosa (per farne 1,5 l. costa forse si e no € 0,50). Ed aggiungiamo pure che è tanto veloce quanto poco impegnativa nella sua realizzazione pratica.

Il potere curativo delle foglie d’ulivo, dell’alloro e della salvia

Facciamo un breve premessa e dove è possibile un breve excursus storico su queste tre spezie dalle essenze magiche e miracolose per la nostra salute.

Le Foglie d’Ulivo. Sono per antonomasia l’antibiotico più potente al mondo. La sostanza che più ci interessa che è contenuta in queste foglie è l’Oleuropeina. Si tratta di un polifenolo amaro, presente in quantità elevatissime nelle foglie ed in maniera meno significativa nelle olive. Questa sostanza ha una straordinaria azione, antiossidante, antibatterica, antivirale ed antimicotica.

Leggi tutto

Condividi:

Alloro. Un infusione di antiossidanti

alloro-un-infusione-di-antiossidanti

Alloro. Un’infusione di antiossidanti

Indice:

Chi di voi non conosce la pianta dell’alloro, con le sue chiome verdi ed il suo odore pungente? Quando ci si avvicina per strapparne alcune foglie, si viene invasi da un’ondata di fragranza forte ed un poco appiccicosa. Noi questa fortuna l’abbiamo sotto casa e con le foglie d’alloro, assieme alle foglie d’ulivo e a qualche fogliolina di menta prepariamo il nostro tè del risveglio e della buona notte.

Il migliore antiossidante

Chi avrebbe mai pensato che una piccola foglia essiccata potesse giovare tanto alla salute! E’ dell’alloro che stiamo parlando, in grado di recare una protezione antiossidante all’organismo con la stessa facilità con cui infonde profumo al pesce al vapore.

Leggi tutto

Condividi:

Basilico. Il giardino della giovinezza

basilico bio tigullio 5 terre

Basilico. Il giardino della giovinezza

Indice:

Il basilico vanta sicuramente molto più dell’esplosione di gusto che si verifica quando si addentano le fresche foglie estive. Tanto per cominciare, può contribuire a mantenervi giovani.

Studi condotti sul basilico

In diversi studi condotti sul basilico e l’invecchiamento, alcuni ricercatori indiani hanno scoperto che i composti presenti in questo beniamino della cucina neutralizzano le molecole chiamate radicali liberi. Queste circolano indisturbate per l’organismo producendo un danno ossidativo (una sorta di ruggine interna) corrodendo arterie, deteriorando neuroni ed erodendo il DNA, alzando quindi il rischio dell’insorgenza di tumori.

Un mondo di cure

Oltre a quello già detto il basilico può essere utile a pervenire ed a curare molte patologie.

Leggi tutto

Condividi:

Cipolla. Eccezionale contro il cancro

cipolle scalogno spezie bio tigullio 5 terre

Cipolla. Eccezionale contro il cancro

Il fatto che la cipolla, l’unico ortaggio abbastanza forte da far lacrimare gli occhi sia anche sufficientemente potente da garantire la salute non deve sorprendere. Le cipolle sono ricche di quercetina, un efficace genere di antiossidante che rientra nella categoria dei flavonoidi, ossia sostanze in grado di ridurre l’insorgenza dei tumori.

La cipolla anticancro

Le cipolle: un potente anticancro. La convivenza tra quercitina e cancro è quanto mai difficile. La ricerca scientifica dimostra che la quercetina contenuta nelle cipolla e in tutte le sua varietà, è in grado di rallentare la crescita delle cellule tumorali, arrestare la migrazione delle cellule ad altri siti (metastasi) ed indurne la morte con vari meccanismi, ad esempio interrompendo l’afflusso di sangue che le alimenta o attivando geni oncosopressori.

Leggi tutto

Condividi: