Casa Vacanze Piccole Donne Casarza Ligure

Casa Vacanze Piccole Donne Casarza Ligure Esterni

Casa Vacanze Piccole Donne a Casarza Ligure

Questa volta ci troviamo sulle alture di Casarza Ligure, in Val Petronio, a trovare l’amica Erina che ci racconterà della sua storia che si disvela dietro al progetto della Casa Vacanze Piccole Donne. L’idea di poter dar voce, fiato ma soprattutto anima, a chi crede nei sogni e fa di tutto perché questi si realizzino, ci rende sempre molto orgogliosi. Ma soprattutto ci appaga delle nostre fatiche per portare avanti un progetto come quello di BioTigullio5Terre. Come lei stessa, scandirà a breve, si tratta di una storia che trasuda amore e come nel romanzo di Louisa May AlcottPiccole Donne‘ tutto nasce dal desiderio di far crescere unite e far maturare esperienze condividendole a mia nipote ed alle sue compagne di scuola e di vita. (Piccole donne crescono). Ma non posso andare oltre se no vi ruberei un po’ di quello che Erina e la sua Casa Vacanze Piccole Donne hanno da dirci.

La Nostra Storia

Lasciamo la parola ad Erina e mettiamoci rilassati ad ascoltare quello che ha da narrarci: “Il mio piccolo sogno è sempre stato quello di aprire un ‘bed & breakfast’. Questa esigenza si è fatta sentire soprattutto dopo che sono rimasta vedova. L’idea era quella di creare un luogo di aggregazione per le mie stupende ragazze di 14, 15 e 16 anni (Piccole donne). Non da molto avevo ereditato un’abitazione da mio zio, sulle colline di Casarza Ligure, ma questa proprietà non era consona al progetto che avevo in mente.

Leggi tutto

Condividi:

Agriturismo Il Filo di Paglia Pavareto Spezia

Agriturismo Il Filo di Paglia - Pavareto La Spezia Ristorante

Agriturismo Il Filo di Paglia a Pavareto

Oggi andremo a raccontarvi dell’Agriturismo Il Filo di Paglia a Pavareto nel Comune di Carro in provincia di La Spezia. In questa zona BioTigullio5Terre ha raccolto già tante preziose testimonianze. Ma quella del Filo di Paglia vi lascerà piacevolmente colpiti. Perché qui oltre a quella di voler tornare in seno alla natura c’è dietro un’altra storia molto interessante. Una storia che ci racconta di come sia stato concepito e costruito l’agriturismo e e di come il suo nome identifichi davvero in toto tutto quello che esso rappresenta. Quindi prendiamoci qualche minuto e leggiamoci con spirito sognante quello che la famiglia Azaghi ha da dirci.

La Nostra Storia

A cadenzare ed a scandire gli eventi sarà il nostro amico Simone Azaghi, colui che segue la parte web dell’Azienda Agrituristica Il Filo di Paglia: “La storia inizia da Marco e da Francesca entrambi classe 69, una coppia che si conosce durante un corso d’avviamento professionale. Lui in cucina, assorbito nel mondo della ristorazione, lei invece pronta a portare avanti il negozio d’antiquariato di famiglia.

Leggi tutto

Condividi:

Azienda Vinicola Ottaviano Lambruschi Castelnuovo Magra

Azienda Vinicola Ottaviano Lambruschi

Azienda Vinicola Ottaviano Lambruschi a Castelnuovo Magra

Questa che segue, dell’Azienda Vinicola Ottaviano Lambruschi di Castelnuovo Magra – SP, è una di quelle storie che a noi piace tanto raccontare. Una storia che parla di amore per la natura e di amore incondizionato per le proprie passioni. Del coraggio di inseguire l’ardore istintivo piuttosto che la fredda razionalità che avrebbe preferito far restare, il Sig. Ottaviano Lambruschi attaccato al suo vecchio ma sicuro lavoro presso le cave di marmo di Carrara. Oggi senza questa scelta non esisterebbe L’Azienda Vinicola Lambruschi, che ha in serbo un’etichetta di vini di alta qualità. Apprezzati da tutti coloro che hanno avuto la possibilità di incontrarli sulla propria strada. Noi ci siamo arrivati per caso, grazie agli amici della Palomita Blanca. Ed è subito stato amore al primo sorso.

Adesso abbiamo la fortuna di poter parlare con il futuro dell’azienda, la giovane Ylenia Lambruschi. Ci racconterà un’altra storia di successi ma soprattutto di cuore e dell’importanza di sentirsi parte di una famiglia che ha contribuito a cambiare la storia di un territorio per noi leggendario come quello della Lunigiana.

La Nostra Storia

L’Azienda Ottaviano Lambruschi nasce a metà degli anni 70 in quel di Castelnuovo Magra. l’azienda di mio nonno nasce quando decide di abbandonare il suo lavoro presso le Cave di marmo di Carrara. Inizialmente ha acquistato due ettari di bosco presso la località di Costa Marina, nel comune di Castelnuovo Magra. Il bosco fu da subito ripulito e poi preparato alla nuova coltura. Al suo fianco la preziosa collaborazione del fratello Alessandro uomo capace ed ingegnoso. Sorge così dal nulla il suo primo vigneto ed a seguire il suo primo vino autoprodotto: ‘Costa Marina’ che porta il nome della località in cui sorge il vitigno.

Leggi tutto

Condividi:

Ristorante Palomita Blanca Colli di Luni

Palomita Blanca Vermentino Colli di Luni Logo

Ristorante Palomita Blanca a Castelnuovo Magra

Oggi ci troviamo dagli amici del Ristorante Enoteca la Palomita Blanca a Castelnuovo Magra in provincia di La Spezia. Marcello e Giuliana, così si chiamano i nostri eroi del giorno, sono una bella coppia che hanno fatto delle loro passioni un lavoro ma soprattutto stanno costruendo qualcosa di più importante. Una rete per far conoscere sempre meglio e sempre più le numerose aziende vinicole del Vermentino dei Colli di Luni. In particolare quelle aziende più piccole che producono dei vini da sogno ma che sono molto spesso poco conosciute. Qui si inserisce a pennello l’efficace lavoro di comunicazione offerto da Marcello e da Giuliana.

Molicciara frazione di Castel Nuovo Magra si trova a soli 3 Km. dal Museo Archeologico Nazionale di Luni. Il museo è sia famoso per il suo Anfiteatro Romano, che per il suo porto “Portus Lunae” da dove partiva il marmo estratto dalle cave di Carrara. Castelnuovo Magra è attraversato dalla Via Francigena che già dal Medio Evo era la via dei pellegrini che volevano raggiungere Roma. Non dimentichiamo il poeta Dante Alighieri che soggiornò a lungo fra Fosdinovo e Castelnuovo Magra, terra dei Papi. Infine arriviamo al periodo storico della seconda grande guerra dove questi luoghi venivano attraversati dalla famigerata Linea Gotica. La linea gotica era una linea difensiva che partiva da Sarzana-Carrara per arrivare fino a Pesaro-Urbino, organizzata dall’esercito Nazi-Fascista per impedire agli alleati di liberare l’Italia dagli oppressori. Uno dei capitoli più bui di quest’ultima fase della seconda grande guerra, furono i due eccidi di Sant’Anna di Stazzema. Ben 560 i morti tra anziani, donne e bambini. La più piccola, Anna Pardini, aveva soltanto 20 giorni. L’altro fu quello di Marzabotto Monte Sole.

Noi di BioTigullio5Terre abbiamo percorso a pedi questi luoghi partendo da Zoagli (GE) fino ad arrivare a Sant’Anna di Stazzema (LU). 145 i chilometri percorsi in sei giorni, tutti pregni d’avventure. Da questo pellegrinaggio laico ne è scaturito anche un piccolo libro, ‘La Mia Sant’Anna‘. Ci sarebbe tanto da ricordare, ma ora torniamo alla nostra missione ed ai nostri amici.

La Nostra Storia

Diamo voce a Giuliana e Marcello che ci raccontano un po’ delle loro esperienze. Marcello racconta: “Il mio primo locale era un pub con cucina. Si parla del 1996 o giù di lì. Avevo già in chiaramente in testa la direzione da prendere per legare il locale alla qualità dei prodotti del territorio. Un fornitore che faceva parte del gruppo Heineken ha creduto nel progetto e mi ha seguito ed istruito in questo cammino facendomi frequentare l’università della birra. L’idea era quella creare una legame tra la qualità dei prodotti offerti ed il nostro straordinario territorio: la Lunigiana.

Leggi tutto

Condividi:

Azienda Agricola Villa Tuia 1846

Azienda Agricola Villa Tuia 1846 olive

Azienda Agricola Villa Tuia 1846 a Rapallo

Conosciamo da tanti anni sia Stefano che Tina. Abbiamo condiviso tanti momenti ludici ed esperienze di lavoro comuni. Ma sapevamo davvero poco o quasi nulla della loro avventura lavorativa. Quando abbiamo scoperto questa interessante realtà è stato davvero bello ritrovarsi con idee simili riguardo l’ambiente e gli antichi valori contadini qui condivisi. Quindi gioia più grande nell’affrontare quest’intervista era davvero impossibile provarla. La loro Azienda Agricola Villa Tuia 1846 sita sulle alture di Rapallo in via di Comega 3, ci parla del territorio, delle sue tipicità e soprattutto fa parlare chi se ne prende cura con amore, competenza e passione.

L’Azienda Agricola Villa Tuia 1846 si sviluppa su due siti posti nella valle del rio Tuia ad altezze differenti. Il primo, più basso appena sotto la chiesetta di San Bartolomeo e l’altro più in alto in località Rostissa. I nostri amici, Stefano e Tina, a loro ora spetta il microfono virtuale lasciandoli liberi di narrarci questa storia ventennale di fatiche e di successi sulle alture del bel Golfo del Tigullio.

La Nostra Storia

“La mia avventura inizia vent’anni fa, nel 2001 quando decido di gestire le terre coltivate precedentemente dalla mia famiglia paterna; da alcune carte ritrovate durante una rassettatura generazionale, già dal 1846 i miei trisavoli vendevano olio al Capitaneato di Rapallo.

Leggi tutto

Condividi:

Azienda Agricola Federica Figone

Azienda Agricola Federica Figone filatura lana

Azienda Agricola Federica Figone a Varese Ligure

Oggi ci spostiamo nel Bio Distretto della Val di Vara, e nello specifico nella Località di Pian delle Galline a Varese Ligure. Siamo qui per conoscere Federica Figone e la sua azienda agricola che porta il suo nome. Queste nuove amicizie, che pian pianino si aggiungono al libro che BioTigullio5Terre sta scrivendo sul web, ci insegnano tanto. Ci fanno tornare con i piedi per terra. Ci aiutano a capire che il territorio ed i saperi di una volta che non sono solo fatica ma anche studio, ricerca e passione. Per questo è necessario raccontarli e condividerli. Come diciamo noi: “È importante fare rete perché in tanti si può far passare il messaggio. Un mondo diverso non solo è possibile ma è soprattutto necessario.”

Diamo quindi la parola a Federica e lasciamo che sia Lei a raccontarci questa storia. Una storia che sembra riportarci indietro nel tempo almeno di mezzo secolo, ma forse anche di più.

La Nostra Storia

Lei è Federica classe 85, originaria di Varese Ligure e delle sue valli ed ora ci racconterà prima della sua idea e poi del suo progetto che è diventato un progetto comune portato avanti da tante donne. Quello che seguirà è un racconto di pecore, di lana ma soprattutto di amore.

Leggi tutto

Condividi:

Agriturismo Terre Rosse Portofino

agriturismo terre rosse portofino

Agriturismo Terre Rosse a Portofino

Oggi ci spostiamo in un borgo marinaro celebrato in tutto il mondo, per parlare del piccolo Agriturismo Terre Rosse Portofino (con solo servizio di B&B) di Edoardo e Carlotta. Il borgo è appunto quello di Portofino e vi raccontiamo di chi ha voluto provare a realizzare un sogno creando una realtà sia ricettiva che agricola all’interno del Parco Regionale del Monte di Portofino. Quando si conoscono persone semplici, capaci ed autentiche come quelle dell’Agriturismo Terre Rosse, allora si può capire che quello che stanno facendo ha un senso più profondo che non si esaurisce soltanto all’interno dell’azienda, ma abbraccia un contesto più vasto che è l’amore per la propria terra e la voglia di condividerla con il prossimo.

La Nostra Storia

Edoardo e Carlotta rispettivamente classe 66 e 68 hanno avviato l’agriturismo ufficialmente nel 2014, nei terreni di proprietà della famiglia. Edoardo ci racconta:

La nostra seconda casa l’abbiamo pensata ed immaginata in una prospettiva di organizzare attorno ad essa, una piccola azienda agrituristica, che offrisse anche un servizio di ospitalità, esclusivamente di pernottamento. E così è stato.

Leggi tutto

Condividi:

Locanda Barbin Ne

Locanda Barbin Conscenti Ne

Locanda Barbin a Conscenti Ne

Come non fare felice ritorno in Val Graveglia ed in particolare a Ne nella bella frazione di Conscenti per conoscere gli amici della Locanda Barbin. Conscenti è la frazione che ospita il palazzo comunale nonché sede del Mercato Agricolo dell’omonima valle che si tiene tutti i sabato mattina da maggio ad ottobre. La Locanda Barbin ci ha incuriosito un po’ per il suo nome di cui poi ci racconterà le origini meglio Giovanna. Un po’ per la sua posizione centrale che gode all’interno della piccola rocca di case dell’antico borgo medievale. Le valli che si trovano alle spalle del Tigullio con le loro operose realtà, ogni giorno ti regalano una gioia ed una storia differente da narrare.

Quindi non perdiamo tempo e lasciamo che siano gli autori a farci strada in un altro bel spaccato di questo territorio ligure tutto da scoprire.

La Nostra Storia

“Mi chiamo Giovanna Rivara e nel 2003 decido di aprire la Locanda Barbin all’interno della casa di mio nonno dove ci siamo adoperati ad un’attenta opera di restauro mirata a questa precisa finalità. Barbin era il soprannome del mio adorato nonno, originario anche egli della frazione di Conscenti. Lui mi ha trasmesso la passione e l’amore per la terra, l’orto e gli animali.

Leggi tutto

Condividi: